Wakeboard: Raoul Bova ambassador del Mondiale

by irene
2 minutes
Wakeboard: Raoul Bova ambassador del Mondiale

"Questo piccolo borgo per una settimana diventerà il centro del wakeboard mondiale e farà tornare l'Italia ai vertici dello sport – in visita al Wakeboard Village di Borgo San Pietro, che da domenica 24 a sabato 30 luglio sarà teatro del mondiale, Raoul Bova ha lanciato l'evento del quale sarà Ambassador. L'acqua è il suo elemento e il passaggio dal nuoto al wakeboard è stato facile. Una passione condivisa con l'amico d'infanzia Claudio Ponzani, organizzatore del mondiale e creatore della CNVS Wave, il paradiso del wakeboard sul Lago del Salto.

"Il wakeboard è uno sport giovane ma sta crescendo e non c'è luogo migliore del Lago del Salto, dove anche io ho iniziato, per riunire i migliori e rilanciare un turismo sportivo che parte da una piccolissima località per far arrivare la sua eco in tutto il mondo". Dopo aver ospitato l'europeo nel 2018, Borgo San Pietro e il suo lago, anche noto come "l'università del wakeboard", hanno battuto candidate ben più note come Doha e Sidney, e si sono aggiudicati il più importante evento internazionale dell'anno, che sarà un fondamentale volano turistico e un'occasione di visibilità e rilancio di tutto il territorio

"L'Italia è ricca di realtà come queste e sono felice di essere Ambassador dell'evento, non solo per la mia passione per questa disciplina, ma perché sono convinto che attraverso lo sport è possibile parlare un linguaggio comune, ritrovarsi in unico messaggio e diffonderlo nella maniera più efficace". Per quasi una settimana il Lago e i suoi dintorni saranno "invasi" da una moltitudine colorata, circa 200 atleti da 25 Paesi diversi, i campioni di una delle più spettacolari competizioni sull'acqua, per quasi 40mila presenze previste.