BMW HERO Südtirol Dolomites 2022: i risultati

by irene
2 minutes
BMW HERO Südtirol Dolomites 2022: i risultati

La recente edizione della HERO Südtirol Dolomites, andata in scena il 18 giugno scorso ha registrato un nuovo record in termini di comunicazione a livello internazionale. I dati sono stati illustrati lo scorso 15 luglio 2022 da Gerhard Vanzi, tra gli speaker di 'Sport, Event und Gesundheit, la sessione dedicata agli eventi all'interno dei Travel Talk, il programma di conferenze legate al cicloturismo.

«L'organizzazione della fiera ci ha chiesto di raccontare l'esperienza della passata edizione e dello scenario internazionale in cui ci siamo ritrovati - ha commentato Gerhard Vanzi, ideatore di HERO – e in particolare ci hanno chiesto di mettere in evidenza i risultati di audience che abbiamo raggiunto attraverso i nostri canali di comunicazione».

Si è trattato di una presentazione work in progress dell'edizione dello scorso 18 giugno poiché i risultati ufficiali verranno presentati in autunno, ma alcuni numeri "certificati" sono stati condivisi con la platea di tecnici e addetti ai lavori.

Su tutti un dato è da sottolineare: con migliaia di partecipanti da 42 nazioni, la maratona di mountain bike più dura al mondo quest'anno è stata accompagnata da una distribuzione televisiva senza precedenti, che ha permesso a centinaia di migliaia di appassionati da tutto il mondo di scoprire attraverso la diretta e lo streaming televisivo la bellezza delle Dolomiti che ospitano da ormai dodici edizioni la competizione.

La gara è stata trasmessa in diretta televisiva per due ore in oltre 40 nazioni, dagli Stati Uniti al sud America, dall'Europa al nord Africa, dal Middle East fino in Indonesia, per 86 ore complessive. In Italia la visibilità è stata offerta da RaiSport. Ma non solo, molti spettatori hanno seguito la competizione attraverso le piattaforme di sport digitali Global Cycling Network (GCN), visibile in 207 Paesi, e Eurosport Player che raggiunge 75 Paesi della terra.

Il resoconto finale della manifestazione è andato successivamente in onda in notiziari di ben 34 stazioni internazionali.